in questo sito vengono usati i cookies navigandonel sito accetti.

Tenuta Santoro

SAROLO LOGO 3
Contrada Foggia di Sauro
Tel. 080 4395413 / Fax. 080 4395475
Tel. cell. +39 - 339 6870006
72017 Ostuni (BR) – Italy
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.sarolo.ch

Vuoi acquistare i nostri vini ? Clicca quì

AZIENDA

 Sàrolo da Sarlum, antico toponimo di un sito nella proprietà che si rifà o coesisteva con altri siti storici del circondario: l'Eremo di S. Salvatore, Campo Orlando e Paretone di Virglio-mitico muro a secco del IV sec.a.C. - che separava le terre dei Messapi da quelle degli Japigi.

Terra senza tempo, crocevia di genti e civiltà scomparse; Miti e leggende di semidei, diavoli buoni, briganti e grandi bevitori. Tutti vivono ancora nei racconti degli Anziani della zona.

Ma soprattutto terra vocata alla viticoltura. Una pergamena basiliana dell'Eremo del 1179 ci informa che i vini prodotti in queste zone erano molto apprezzati e i monaci dell'Eremo spedivano a mercanti in Libano e Siria ...Vinum album et rubrum merum... via porto di Brindisi.

Marco Emilio Santoro, principalmente dedito al recupero di vitigni storici - pressochè scomparsi fine '800 - tramandati nei vecchi impianti di famiglia, ha voluto far rivivere il nome Sàrolo, quale marchio dei vini autoctoni, in omaggio alla tradizione e per mantenere vivi i più simpatici ricordi del passato.

 

I NOSTRI VINI BIO

VINO SAROLO OKSàrolo Désirèe
VALLE D'ITRIA I.G.T. Indicazione Geografica Tipica
Zona di produzione. Nella Valle d'Itria
Vitigno. Cabernet, Merlot, Malvasia, Susumaniello
Età dei vigneti. 8 anni
Sistema di allevamento. Spalliera, Guyot, con una densità per ha di 3800 piante
Produzione per ettaro. 60/70 qli di uva, con una resa in vino del 60-65%
Vinificazione. Diraspatura dell'uva con immediato abbattimento della temperatura a 15°C, macerazione per tutta la durata della fermentazione, svinatura e pressatura soffice
Affinamento. Dopo un breve periodo di riposo viene separato dalle fecce grossolane, si inocula la malo-lattica, ultimata quest-ultima il vino viene travasato e agitato periodicamente per 3 mesi ca. Dopo un ulteriore travaso il 20% vino viene affinato in barriques e la restante parte in serbatioi di acciaio inox per 18 mesi. raggiunto il massimo delle espressioni organolettiche il vino viene stabilizzato e imbottigliato. Affinamento in bottiglia 3 mesi
Colore. Rosso bubino con riflessi arancio Profumo. Complesso tra frutti rossi e spezie, elegante e armonico
Gusto. Piacevolmente asciutto, morbido, delicato, e persistente, tipico varietale
Accompagnamento. Carni rosse, selvaggina, grigliate, formaggi stagionati. Servire a temperatura di cantina
Gradazione Alcolica. 13% - 14% vol.
Certificato biologico ITBAC 167691

 

 VINO SUSUMANIELLO OK 1Sàrolo Susumaniello
VALLE D'ITRIA I.G.T. Indicazione Geografica Tipica
Zona di produzione. Nella Valle D'Itria, alla contrada Foggia di Sauro- Ostuni, 304 mt. s.l.m., 40°41'29" Nord / 17°25'18" Est

Terreno. Terra rossa, parzialmente argillosa e sabbiosa con sottostrato di bolo - derivante da decomposizione di calcare ricco di idrossido di ferro - e calcare
Vitigno. Susumaniello - detto Cucciguaniello - in purezza Età dei vigneti. 5 anni
Sistema di allevamento. Spalliera, Guyot, con una densità per ha di 5.600 piante
Produzione per ettaro. 60/70 qli di uva, con una resa in vino del 60-65%
Vinificazione. Diraspatura dell'uva con immediato abbattimento della temperatura a 15°C, macerazione oltre la fermentazione alcolica, svinatura e pressatura soffice
Affinamento. Dopo un breve periodo di riposo viene separato dalle fecce grossolane, si inocula la fermentazione malo-lattica, ultimata quest’ultima il vino viene travasato nelle barriques di rovere francese media tostatura, dove rimane in affinamento per 18 mesi. Raggiunto il massimo delle espressioni organolettiche viene stabilizzato e imbottigliato. Affinamento in bottiglia di 6 mesi Colore. Porpora tendente al granato Profumo I Gusto. Vino da uva particolarmente ricca di antociani, dalla struttura robusta e di spessore, con un tannino morbido: aromi varietali complessi, inizialmente chiusi, che si aprono al meglio con la decantazione. Accompagnamento. Carni rosse, brasati, selvaggina, ma anche a soki. da meditazione Servire a temperatura di cantina
Gradazione Alcolica. 13% - 14% vol.
Certificato biologico ITBAC 167691

 

 

VINO VERDECASàrolo Verdeca
VALLE D'ITRIA I.G.T. Indicazione Geografica Tipica
Zona di produzione. Nella Valle D'Itria, alla contrada Parco del Vaglio Locorotondo BA
Terreno. Terra rossa, parzialmente argillosa e sabbiosa con sottostrato di bolo - derivante da decomposizione di calcare ricco di idrossido di ferro - e calcare
Vitigno. Verdeca, Bianco d'Alessano, Marchione
Età dei vigneti. 20 anni
Sistema di allevamento. Spalliera, Guyot, con una densità per ha di 5.600 piante
Produzione per ettaro. 6-7 Ton. di uva, con una resa in vino del 60-65%
Vinificazione. Diraspatura dell'uva con immediato abbattimento della temperatura a 8-10°C e micro-macerazione per 12 ore, pressatura soffice, decantazione statica e fermentazione a temperatura controllata a 16-18°C
Affinamento. A fine fermentazione viene seperato dalle fecce grossolane, e lasciato a maturare sulle fecce fine per 3 mesi, dopo di che viene stabilizzato ed imbottigliato. Affinamento in bottiglia di 30-40 giorni
Colore. Giallo paglierino con riflessi verdognoli
Profumo. Fruttato, elegante, e persistente. Gusto. Secco, fresco, intenso, tipico della terra dei trulli
Accompagnamento. Si consiglia con risotti. piatti a base di pesce, formaggi a pasta molle e carni bianche. Servire a temperatura di 12-14°C
Alcohol. 12% - 13% Vol.
Certificato biologico ITBAC

                       ATTESTATO 5                                                                                                 ATTESTATO 6                                                                            ATTESTATO 7   

 

 

ATTESTATO 1                                                  ATTESTATO 2                                         ATTESTATO 3