in questo sito vengono usati i cookies navigandonel sito accetti.

Cronache mutanti

di Biosight

 

Foto intro SIogm

Occorre sempre partire dall'inizio quando vogliamo capire le cose. OGM è "la sigla di organismo geneticamente modificato, usata per indicare organismi il cui patrimonio genetico è stato modificato mediante ibridazione e selezione o mutagenesi e selezione, oppure con metodiche che prevedono manipolazioni del DNA e inserimento mirato di nuovi geni (transgeni) negli organismi. Gli OGM trovano applicazione soprattutto in campo alimentare, agricolo, zootecnico e medico, a livello vegetale e animale" (Dizionario Enciclopedico Treccani)

Leggi tutto: Cronache mutanti

Allevamento intensivo

VIDEO CONSIGLIATO -  resistete almeno qualche minuto....mangiate consapevoli!

Le immagini di questo video sono di una cruenza unica, niente di paragonabile alla normale, seppur crudele, caccia del felino o di qualsiasi predatore esistente in Natura in cima alla scala alimentare. Per nutrire noi umani è necessario far soffrire in questo modo gli animali? Altri esseri viventi a cui siamo uniti nella grande catena universale della vita? 

catena img big 3ok

Leggi tutto: Allevamento intensivo

La rivoluzione verde

iomangiobio, P. Marani

Perche' la rivoluzione dell’agricoltura industriale e' stato un madornale errore: cibo economico e abbondante, ma a che prezzo per la nostra salute e quella del pianeta?

di Patrizia Marani

La Rivoluzione Verde degli anni ’40 rappresenta il culmine di una ricerca ardimentosa iniziata circa 10.000 anni fa con la prima rivoluzione agricola, un lungo e arduo processo di metamorfosi del cacciatore-raccoglitore nell' agricoltore. Il difficile compito di sfamarci, descritto nella Genesi con le dure parole "è con il sudore della fronte che ti procurerai il pane," sfocia trionfante nella rivoluzione agricola del secolo scorso. Ma l'apparente efficienza e produttivita' dell'agricoltura. industriale moderna nasconde enormi costi sanitari, d'impoverimento ed erosione del suolo, sfruttamento eccessivo delle falde acquifere, ed estinzione della biodiversita. La verdura e la frutta coltivate industrialmente costano relativamente poco solo perche' non si calcolano i costi di esaurimento delle risorse naturali e dell'impatto sulla salute umana di un'alimentazione povera dal punto di vista nutritivo e ricca,al contrario, di residui chimici.  

Leggi tutto: La rivoluzione verde