in questo sito vengono usati i cookies navigandonel sito accetti.

BIO e bollente

di Biosight

 

Foto intro caffe

Cos'hanno in comune, durante la giornata, la casalinga di Treviso, il pastore abruzzese, il bracciante lucano? Prendono un  caffè, con estrema probabilità. Nanni Moretti perdonerà l'utilizzo della celeberrima frase, tratta dal suo film "Sogni d'oro"(1981), ma serve a far comprendere quanto la tazzina di caffè faccia parte delle nostre abitudini.

Leggi tutto: BIO e bollente

Perché (birra) bio?

di Giorgio Montanari

 

 Foto intro-BB

Buone notizie per gli amanti dei prodotti biologici: nei primi cinque mesi del 2014 (fonte: Ismea servizi) le vendite hanno registrato un incremento pari a circa il 17% rispetto alla rilevazione precedente. Fra le varie quote d'interesse è presente la birra bio, la quale però rappresenta ancora una nicchia nel totale nazionale dei consumi di bevande.

Leggi tutto: Perché (birra) bio?

Il dilemma dell'acqua: potabile o minerale?

di Patrizia Marani

dilemma intro

La consapevolezza generalizzata del grave inquinamento ambientale, il cattivo sapore di cloro dell'acqua potabile e, talvolta, le proprietà terapeutiche attribuite alle acque minerali stesse, hanno spinto centinaia di milioni di persone in tutto il mondo ad acquistare acqua in bottiglia. L'Italia si colloca al primo posto al mondo: un italiano su due consuma esclusivamente acque minerali, circa 200 litri procapite annui. I consumatori ritengono, quindi, che l'acqua minerale sia incontaminata, ma lo è davvero? L'acqua in bottiglia è veramente più sicura di quella del rubinetto?

Leggi tutto: Il dilemma dell'acqua: potabile o minerale?

Cloro, solo un sapore cattivo?

di Patrizia Marani

La conquista dell'acqua potabile tramite la clorazione, che elimina la presenza di micro-organismi pericolosi fra i quali salmonelle, coliformi fecali, escherichia coli, legionelle e altri, è senza dubbio uno dei maggiori progressi della civiltà moderna, allorché la scarsità d'acqua potabile affligge ancora un gran numero di paesi in via di sviluppo. Detto ciò, laddove l'acqua potabile è ormai una conquista acquisita, si comincia a vedere i non pochi limiti della tecnica e a cercare delle alternative meno nocive. La presenza di cloro nell'acqua non è, infatti, priva di rischi.

Leggi tutto: Cloro, solo un sapore cattivo?

Sottocategorie