in questo sito vengono usati i cookies navigandonel sito accetti.

I più potenti inquinanti ambientali

V 2  intro
di Patrizia Marani

LA SPORCA DOZZINA   "POP", e viene in mente la musica: quali emozioni evoca ancora in noi questa breve parola! Il sapore di un periodo storico "innocente", ricordi in bianco e nero della rinascita post-bellica, degli anni ruggenti in cui la radio diffondeva per la prima volta, per le nuove masse di giovani, i baby boomers che sorgevano dalle ceneri del vecchio mondo, quella musica travolgente. Nel nuovo millennio, POP, questa sillaba schioccante e asciutta è un acronimo di notorietà internazionale che designa, invece, i 12 più potenti e pericolosi inquinanti ambientali.

Leggi tutto: I più potenti inquinanti ambientali

SOS ormoni, interferenti endocrini

SOSORMONI intro

di Patrizia Marani

Interferenti endocrini, se li conosci li eviti Sostanze tossiche pericolosissime e onnipresenti nei prodotti di largo consumo, gli interferenti endocrini, mimano o bloccano l'azione degli ormoni endogeni dell'organismo, distruggendo il delicato equilibrio del complesso sistema di segnalazione interna del nostro corpo, il sistema endocrino. I danni sono incalcolabili. Sapere chi sono e come agiscono all'interno del corpo umano è il primo passo per riuscire ad evitarli.

Leggi tutto: SOS ormoni, interferenti endocrini

Dove c'è fumo...c'è diossina

Pollution intro gee
di Patrizia Marani

Pecore dal manto riccioluto brucano nel fitto tappeto primaverile del prato, assieme a pingui galline che lo frugano alacremente per scovarvi prelibati insetti e vermicelli, con contorno di quadrifogli ed erbette aromatiche. Accanto, alcune mucche sonnecchiano, dopo un lauto pasto. Quale piacere ci procura la vista di queste scene bucoliche! Eppure, anche dietro di esse si possono celare delle insidie dalla complessa formula chimica e dal nome, tristemente noto, di diossina. Basta che nelle vicinanze di quel prato si trovi un inceneritore. Diossine che possono arrivare a noi dall'aria o attraverso la catena alimentare di quegli stessi animali al pascolo.

Leggi tutto: Dove c'è fumo...c'è diossina

Veleno, se mi baci ti do il mio veleno...

veleno 2 intro

Almeno 200 composti tossici in circolazione nel nostro corpo

di Patrizia Marani 

Ahhh, dopo una stressante giornata di lavoro, puoi finalmente abbandonarti alla navigazione sul web, sorseggiando un dito (o due) del tuo limoncello prediletto. Gioioso, il piccolo mastica con gusto il massaggiagengive di gomma e procede lesto gattoni sul tappeto, mentre tua moglie, pigramente allungata sulla sua poltrona recliner, sta divorandosi l’ultimo romanzo di Camilleri. In questo momento pare che tutto sia veramente perfetto: quale quadretto familiare potrebbe mai ispirare un maggiore senso di pace, comfort e sicurezza?

Leggi tutto: Veleno, se mi baci ti do il mio veleno...

Formaldeide

di IlReE'Nudo

form intro 2pumpkincat210

Tutte le fonti di un pericoloso inquinante “casalingo” tossico e come evitarle

Dai mobili di quel bellissimo salotto, appena comprato d’occasione, può uscire furtivamente, ma massicciamente un onnipresente killer domestico, la formaldeide. Oppure il potente conservante può essere in agguato nei tuoi cosmetici o, peggio ancora, nei prodotti di cura personale di tuo figlio.

Leggi tutto: Formaldeide

Profumo di Perc

di Patrizia Marani

Dry rich701 intro

LAVAGGIO A SECCO, UN PULITO TOSSICO Entrare in un tipico lavasecco significa respirare a pieni polmoni un odore pungente che nell’immaginario collettivo ha assunto il ruolo d’Archetipo del Pulito, più dell’aria di montagna o della brezza marina. Ma ciò che, ahimè, s’insinua nel nostro corpo attraverso il respiro mentre siamo in attesa nella lavanderia e che assieme agli abiti "puliti" ci portiamo a casa è il solvente clorurato tossico universalmente adottato sin dagli anni ‘30 per la pulizia a secco degli indumenti, il Percloroetilene, Perc per gli amici.

Leggi tutto: Profumo di Perc

Molto piccole, sporche e cattive

di Maurizio Marna

 

Molto piccole foto  intro bis

Rappresentazione grafica catena molecolare diossina

Nell'articolo CHI AMA NON BRUCIA abbiamo scritto sull'estrema pericolosità delle micro particelle, immesse nell'atmosfera dagli inceneritori/termovalorizzatori. Vogliamo al proposito ricordare che un terzo circa dei rifiuti in ingresso rimane sotto forma di cenere, una volta giunti alla conclusione del processo di combustione, e che gli altri due terzi vengono diffusi nell'aria durante la combustione stessa.

Leggi tutto: Molto piccole, sporche e cattive

Il mondo secondo Monsanto

di Marie Monique Robin 

v Come spray with me Crediti di B4bees

VIDEO CONSIGLIATO - IN ITALIANO

GLI EFFETTI SULLA SALUTE UMANA DEL RIVERSAMENTO NELL'AMBIENTE DEL

MICIDIALE PCB E DELLE COLTURE TRANSGENICHE 

Leggi tutto: Il mondo secondo Monsanto

Il grande inganno

messaggeri intro

di Patrizia Marani

Tutto sui gender benders, gli ormoni di sintesi presenti in innumerevoli prodotti di consumo che rendono Topolino e Topolina più uguali l'uno all'altra - almeno in laboratorio. Ma come vi riescono? Gli ormoni, non meno dei geni, scolpiscono la nostra esistenza, rendendoci ciò che siamo  - maschi e femmine, felici o depressi, sani o malati. Ma gli interferenti endocrini, composti di sintesi tossici guastano con l'inganno l'equilibrio perfetto che regna sulle autostrade dell'informazione ormonale umana, facendo pendere la bilancia dalla parte sbagliata.

Leggi tutto: Il grande inganno

La crisi dell'Homo Industrialis

maschio crisi
di Patrizia Marani

L'apparato riproduttivo, maschile e famminile, è il bersaglio di elezione dei famigerati interferenti endocrini, sostanze multipotenti che interferiscono con i messaggi ormonali, presenti in migliaia di prodotti di consumo. Eccone, studi scientifici alla mano, tutti i dirompenti effetti sull'apparato riproduttivo maschile e sulla fertilità umana.

Leggi tutto: La crisi dell'Homo Industrialis

PCBs: una horror-story di successo

VELENI 3  INTRO
di Patrizia Marani

Sono fra i più temibili POP, conoscerli per evitarli 

Nulla e nessuno sfugge ai PCB, composti organici persistenti (POP) fra i più diffusi. In misura più o meno grande, essi sono tutt'attorno a noi e dentro di noi, dal cordone ombelicale che unisce il feto alla propria madre ai tessuti adiposi delle balene nel più profondo degli oceani, dal terreno del cortile di casa ai ghiacci artici. Solo lo scorrere del tempo, di centinaia d'anni, può liberarcene, attenuandone a poco a poco la tossicità. Per capire perché seguiremo una molecola di questi composti nel suo lungo viaggio dall'industria che l'ha generata al mio o al tuo corpo o a quello dei grandi predatori del circolo polare artico, orsi bianchi e cacciatori Inuit.

Leggi tutto: PCBs: una horror-story di successo

Plastiche, un rapporto molto intimo

di IlReE'Nudo

riconoscere plastiche intro edkohler

Negli ultimi 60 anni la plastica è entrata silenziosamente, ma inesorabilmente, nella nostra vita, nel nostro stesso corpo e in tutti gli ecosistemi del pianeta. E' un colossale giro d'affari, una vera e propria manna per di chi la produce, ma noi consumatori conosciamo davvero questo materiale e gli ingredienti che lo compongono, con cui entriamo in un contatto così intimo e continuo?

Leggi tutto: Plastiche, un rapporto molto intimo

Pericolo in cucina

 teflon intro gromgull

di Patrizia Marani

Le padelle ci possono far ammalare, o almeno un certo tipo di padelle, aimè, molto comuni. Dal 2015, nelle cucine statunitensi non ci saranno più padelle antiaderenti al Teflon, tanto comode quanto tossiche. E in Europa?

Leggi tutto: Pericolo in cucina

HOMO TOXICUS

homo toxicus intro

 VIDEO CONSIGLIATO -  in lingua inglese

Presentazione di Patrizia Marani

Da milioni di anni, la specie umana è riuscita ad evolversi generando, a grandi linee, un progresso continuo, intervallato verosimilmente da momenti di decadenza e d'arresto. Le enormi capacità manuali di Homo abilis diedero vita ad una forma umana più evoluta, Homo erectus, il quale, a sua volta, generò ancora progresso attraverso la scoperta del fuoco.  

Leggi tutto: HOMO TOXICUS

Ignifughi nel latte materno, da dove vengono?

salotto

di Patrizia Marani

I cadaveri moderni sono praticamente a prova di fiamma: bruciano, infatti, molto più lentamente di quelli antichi. Non si tratta di uno scherzo macabro, accade veramente, e per un motivo ben preciso. Nel corpo dell'uomo moderno si sono insinuati, in modo inedito per la storia umana, i ritardanti di fiamma - sostanze chimiche ignifughe altamente tossiche, sino a inquinare il suo fluido più prezioso, il latte materno e a colonizzare l'intero pianeta. 

Leggi tutto: Ignifughi nel latte materno, da dove vengono?