in questo sito vengono usati i cookies navigandonel sito accetti.

Superalimenti: Divina Anguria

di Federico Marino

ang intro3

Non c’è nulla di più piacevole, per affrontare la canicola estiva, che mangiarsi una croccante fetta d’anguria fredda - naturalmente, BIO - un frutto che, a piena maturazione serba in sé una cornucopia di benessere. Ma come riconoscere quando è al massimo della bontà e ricchezza nutritiva?

angpom smallBENEFICA PER IL CUORE

A differenza di altri frutti a colorazione rossa che contengono antociani, l’anguria è una potente fonte di licopene, un carotenoide particolarmente importante per la salute cardiaca, antinfiammatorio e antiossidante prezioso nella prevenzione del cancro assieme alla vitamina C, di cui l’anguria è ricca. La sua polpa contiene altrettanto o più licopene di un pomodoro crudo e, come evidenziato da uno studio recente, pienamente biodisponibile. Di media, un’anguria matura contiene circa il 40% in più di licopene rispetto ad un pomodoro maturo.

Da sfatare, inoltre, che la polpa centrale sia più nutriente di quella più vicina alla buccia. Gli scienziati hanno rilevato in tutte le parti del frutto dosi rilevanti di elementi nutritivi. Nel sud degli Stati Uniti non si spreca nulla di questo frutto, la cui buccia viene candita o messa sott’aceto. Anche i semi sono ricchi di ferro e zinco e in Asia vengono tostati e mangiati.

E, tranquilli, le angurie senza semi NON sono geneticamente modificate, ma frutto d’ibridazione. Incrociando un’anguria diploide – con doppia serie di cromosomi – con un’anguria tetraploide – con quadrupla serie di cromosomi – è possibile produrre angurie che contengono semi triploidi (con tripla serie di cromosomi). Sono questi semi che generano angurie prive di semi (ovvero con semi bianchi, che non sono semi veri, ma solo la cuticola esterna del seme).

L’anguria contiene, inoltre, citrullina, convertita dai reni in arginina,un aminoacido che favorisce la salute cardiovascolare. Recentemente, è stato per di più osservato in studi sugli animali che l’arginina può prevenire l’accumulo eccessivo di grasso nelle cellule adipose.

La ricerca scientifica evidenzia, infine, l’importanza di mangiare questo frutto quando è al picco della maturazione. Il contenuto di licopene e vitamina C da quasi nulli crescono assieme alla percentuale di acqua a mano a mano che il frutto si avvicina alla piena maturazione. Può essere conservato in frigorifero per alcuni giorni - al massimo per una settimana - senza che perda grandi quantità di elementi nutritivi. Ma come riconoscere il frutto maturo?

RICONOSCERE IL FRUTTO MATUROanguria fetta

Se si acquista un’anguria pretagliata, scegliere quelle con la tonalità di rosso più intenso. Da escludere le fetta con striature biancastre.

Se si compra, invece, il frutto intero considerare le seguenti caratteristiche:

- Il peso. Un’anguria matura è pesante perché ricchissima d’acqua, più del 90%. Confrontate il peso fra i diversi cocomeri;
- Il colore. Un’anguria matura, sia verde chiaro che verde scuro, dovrebbe essere di un bel verde intenso e opaco, non lucido.
- PIù Il colore della parte che poggiava per terra durante la maturazione è scuro - color crema  - più il frutto è maturo. Se è molto chiara significa che è stato raccolto non maturo e la maturazione dell'anguria si arresta una volta che viene raccolta.

anguria small

anguria 400

COSA SI TROVA IN 150 g DI ANGURIA

Per recuperare i sali minerali persi attraverso la traspirazione, molto meglio un’abbondante fetta d’anguria di altre soluzioni, come multivitaminici sintetici, non o solo scarsamente assimilate dal nostro corpo, cui sono sovente aggiunti additivi chimici, o bibite piene zeppe di coloranti e dolcificanti artificiali . E la nostra lista include SOLO  i principali micronutrienti racchiusi nella polpa succosa del frutto. I valori esprimono la percentuale di micronutriente della dose giornaliera raccomandata contenuta in 150 g circa di anguria:

  1. Vitamina C 16%
  2. Acido Pantotenico 7%
  3. Rame 7%
  4. Vitamina A (licopene, un carotenoide) 5%
  5. Potassio 5%
  6. Biotina 5%
  7. Magnesio 4%
  8. Vitamina B6 4%
  9. Vitamina B1 4%
  10. Vitamina B2 2%
  11. Vitamina B3 2%
  12. Ferro 2%

COME MANGIARLA

Nella calura estiva, da sola, gelata, è il top. Ottima anche in un' insalata mista con abbondante cipolla tropea e, ovviamente, nelle insalate di frutta. 

ATTENZIONE ALLE CREPE NELLA POLPA!

Crepe nella polpa appaiono a seguito dell'utilizzo di un prodotto chimico detto 'clorofenurone' che ha lo scopo di accelerare la crescita del frutto, un uso proibito da numerosi paesi, ma ancora autorizzato in Cina, grande produttrice di angurie. Il clorofenurone puo' essere cancerogeno, causare danni neurologici e avere un impatto distruttivo sulla nostra salute globale. Per godere appieno dei benefici di questo frutto meraviglioso si raccomanda di mangiare anguria biologica prodotta localmente. 

 

FONTI

The World’s Healthiest Foods 

Watermelon Packs a Powerful Lycopene Punch 

PER APPROFONDIMENTI

Leggete anche "I 6 colori della salute", per imparare ad abbinare i colori per ottenere quotidianamente la più ampia gamma possibile di elementi nutritivi dagli alimenti

Leggete anche "Fa che il cibo giusto sia la tua medicina", la ricetta del Dr Thomas Rau, guru internazionale di medicina complementare

Leggete anche "Come arrivare a 120 in buona salute", la ricetta dei centenari di Okinawa