in questo sito vengono usati i cookies navigandonel sito accetti.

A tavola....con l'etichetta

di Maurizio Marna

 

Foto introBIS  ART2 MARCHI

 

In Italia la tutela dei prodotti tipici alimentari non è recentissima, anzi. Ha dovuto affrontare difficili battaglie legislative e giudiziarie, scontri ideologici, le immancabili contraffazioni purtroppo ancora diffuse. I marchi di tutela sono stati creati per difendere e garantire prodotti agroalimentari, sotto il profilo sia qualitativo sia territoriale, una volta che il prodotto stesso ottenga, nel corso del tempo, ampio riscontro commerciale a causa di specifiche caratteristiche. La qualità legata al territorio, le particolari lavorazioni connesse alla produzione: ecco gli indispensabili presupposti del marchio di tutela.

Leggi tutto: A tavola....con l'etichetta

Il dubbio

di Biosight

 

Foto introTER ILDUBBIO

E' cronaca recente tuttavia, dopo il 'solito' breve chiasso sui mass media, il silenzio ha soffocato le polemiche: la prestigiosa rivista americana Science (www.sciencemag.org) , la più importante in ambito scientifico, ha evidenziato la possibilità che la ricerca di gas in Emilia - il cosiddetto fracking - abbia innescato i terremoti del 2012. Clamoroso abbaglio o ipotesi plausibile?

Leggi tutto: Il dubbio

La bancarotta globale del cibo

di Maurizio Marna

Foto intro SPREALIM2

Un rapporto pubblicato lo scorso Settembre 2013, a cura della Food and Agriculture Organization of the United Nations - FAO, sottolinea che gli sprechi alimentari influiscono "sul clima, le risorse idriche, il suolo e la biodiversità". All'anno la cifra di questo pozzo senza fondo raggiunge i 750 miliardi di dollari. Sì, avete letto bene: 750 miliardi di dollari.

Leggi tutto: La bancarotta globale del cibo

Apri e getta: lo spreco alimentare italiano

di Maurizio Marna

Foto intro SPREALIM

Cos'è il WASTE WATCHER?  Si tratta, lo si legge nel sito www.wastewatcher.it, di un " ...Osservatorio permanente sugli sprechi alimentari delle famiglie italiane, prodotto da Last Minute Market società spin-off dell'Università di Bologna. Waste Watcher è basato sulla rilevazione campionaria di opinioni, comportamenti e giudizi degli italiani circa il fenomeno dello spreco domestico.........si propone di fornire alla collettività strumenti di comprensione delle dinamiche sociali, comportamentali e di stile di vita che generano e determinano lo spreco delle famiglie, al fine di costituire una base di conoscenza per le decisioni pubbliche e private relative allo spreco..."

Leggi tutto: Apri e getta: lo spreco alimentare italiano