in questo sito vengono usati i cookies navigandonel sito accetti.

2 - Biofarm

I cosmetici non sono, inoltre, un esclusivo interesse femminile, o lo sono sempre meno. Nel Regno Unito nel 2006, il settore dei prodotti maschili per la cura della persona è cresciuto del 5,2% arrivando a ben 881 milioni di sterline (Toxic Beauty, Dawn Mellowship) evidenziando quanta attenzione i nostri lui dedichino al proprio look.
Alla luce di questi dati, non credete sia vitale capire che cosa esattamente introduciamo nel nostro corpo e come esso influisca sulla nostra salute?
Ebbene, tenetevi ben stretti, perché composti chimici presenti nei rossetti, nelle creme per il viso e per il corpo, nei coloranti per capelli, nei fondo tinta, nei bagni schiuma - e la lista comprende ogni prodotto cosmetico e per la cura del corpo - sono stati collegati alla formazione di tumori, alla mutazione cellulare, alle alterazioni genetiche, alle allergie, ai disordini dello sviluppo, all'infertilità, all'interferenza con il sistema endocrino e al cancro.
Il cosmetico tossico è, infatti, particolarmente pericoloso perché, a differenza del cibo, non è 'depurato' dai filtri del fegato e dell'intestino, ma entra direttamente nel nostro corpo. Se è vero che sono rispettati i limiti di legge previsti per ciascuna sostanza o che si tratta di presenza in traccia, è altresì vero che nessuno può prevedere l'effetto di un cocktail di sostanze nocive, seppur entro i limiti di legge. Inoltre, alcune sostanze, gli interferenti endocrini, esercitano un'azione di alterazione dell'equilibrio ormonale del nostro corpo in quantità infinitesimali. Per apprendere come muoverci su questo terreno minato dobbiamo, quindi, porre attenzione agli ingredienti dichiarati sulle etichette dei prodotti, almeno allorché siano indicati.
Quando si parla di cosmetici, si parla del mare magnum di prodotti chimici di sintesi di cui sono composti. Richiamiamo il numero indicato in precedenza: 10.000 composti usati da sole 10 aziende. Un altro dato che può far comprendere la vastità del fenomeno è che ben 3100 diversi ingredienti sono usati per creare le sole cosiddette "fragranze", utilizzate, oltre che nei profumi e nelle acque di cologna, per conferire una profumazione intensa (stomachevole, a mio avviso) agli innumerevoli prodotti di cura per il corpo e per la pulizia degli indumenti o della casa.
Test condotti da importanti associazioni ambientaliste hanno, infatti, trovato una pletora di composti tossici non indicati in etichetta nelle "fragranze", nonché piombo e altre sostanze tossiche presenti in una miriade di rossetti di famose marche, formaldeide e ftalati nei prodotti per unghie e, nelle creme solari, interferenti endocrini come l'ormai notorio oxibenzone (da evitare assolutamente sui bambini) e via dicendo.
Come orientarsi, allora, in una simile giungla? Scegliere prodotti cosiddetti "naturali" è in parte protettivo, perché la qualità lì è, mediamente, buona o, almeno, migliore. La cosa saggia da fare, tuttavia, è controllare le etichette.

Address
Via Macchiagrande 115a, Latina, 04010, Lazio, Italia
Telephone
+39 - 0773 423581 / +39 - 392 9360456
Fax
+39 - 0773 423581